lunedì 9 agosto 2010

CONSIGLI PRATICI PER COMINCIARE L'ANNO SCOLASTICO


1) Controllare di aver fatto tutti i compiti delle vacanze e ricordarsi di giustificare quelli che non si è riusciti a fare.

2) Controllare di avere la lista del materiale di cancelleria da acquistare e dedicarsi allo shopping!

3) Comprare un diario adatto alle proprie esigenze ad esempio con molto spazio per scrivere i compiti.
Per facilitare l'organizzazione del diario consigliamo, quando arrivera’ l’orario scolastico definitivo, di scrivere in rosso su ogni giorno quali materie sono in programma, lasciando spazio tra una riga e l’altra in modo che il ragazzo possa scrivere i compiti assegnati ed eventuali verifiche senza fare confusione.

4) Controllare se sono arrivati da libroaid tutti i cd dei libri di testo. Se ne manca qualcuno controllare quale è la casa editrice e contattarla mandando una email, se dopo qualche giorno non arrivano risposte, si può contattare la casa editrice telefonicamente.
Ordinare cd in un porta cd segnalando su ognuno la materia.
Salvare i cd dei libri digitali su una chiavetta per averli sempre disponibili con se, senza rischiare di perdere i cd originali.

5) Riordinare il pc, eliminando tutti i file che non servono più, caricare dizionari on line delle varie lingue.
Creare cartelle per ogni materia .
Creare una cartelletta a parte per gli argomenti svolti l'anno precedente per averli comunque disponibili in caso di bisogno.

6) Sistemare il “quaderno degli aiuti” dividendo le varie mappe e i vari schemi per materia.

7) Far ripassare il tutto per le verifiche di rientro tramite giochi on line.

8) Creare un foglio in excel con le materie in colori diversi per dar modo ai ragazzi di diventare indipendenti nella preparazione dello zaino.

9) Preparare un calendario settimanale inserendo con vari colori materie e orario scolastico, sport, catechismo e interessi vari così da guidare il bambino nell'organizzaziobe del tempo.

10) Per chi usa i quaderni Erickson, ed ha necessita' di usare raccoglitori ad anelli, un consiglio per fare in modo che chi li usa non si senta diverso dagli altri, è di eliminare le graffette, tagliarli, rinforzare con lo scoth e fare i buchi per inserirli nei quaderni ad anelli.

11) Nel caso in cui, ci siano nuovi insegnanti o si inizi un nuovo ciclo di studi preparare la solita documentazione (circolari, copie diagnosi e relative dispense utili da far avere a scuola) chiedere al piu' presto un colloquio.

12) Per chi percepisce l'indennita' di frequenza, con la riapertura della scuola occorre richiedere in segreteria il certificato di frequenza e trasmetterlo all'Inps.

Nessun commento:

Posta un commento