venerdì 2 luglio 2010

Fabrizio e la sua esperienza di "organizzazione allo studio"









"Fabrizio, un ragazzo dislessico che adora e odia la sua dislessia."

Fabrizio Ciciulla , un ragazzo dislessico di 23 anni, termina cosi' il suo scritto.
Noi vorremmo aggiungere che e' un ragazzo che ha trovato forza nelle sue potenzialita', ha superato le sue difficolta' e adesso dedica la sua esperienza a tutti noi, a tutti voi ragazzi, perche' "essere dislessici non deve essere un limite!"
Ci parla oggi della strategia che ha trovato per organizzare lo studio e la vita quotidiana con un mezzo tecnologico: Il Palmare.




La Dislessia e il Diario Scolastico
il Diario Scolastico, per noi dislessici, è uno strumento fondamentale per l'organizzazione dello studio. Sono partito da questa riflessione e ho deciso di spiegare la mia esperienza,
maturata negli anni.

Io ho provato svariati sistemi: dal diario normale al quaderno, dal quaderno diviso per giorno all'agenda settimanale, e tantissime altre cose.
Fino a che, in terza superiore, ho cominciato ad usare un PDA, più comunemente chiamato Palmare.
Con il palmare ho trovato la soluzione ha tantissimi dei miei problemi dovuti alla dislessia. Avendo problemi di organizzazione, essendo disordinato e disgrafico, le mie agende erano un campo di battaglia e non assolvevano il loro ruolo; a differenza del palmare
che, essendo un mini-computer, mi dà la possibilità di scrivere con una tastiera che mi
facilita riguardo alla disgrafia.
Chiaramente, essendo uno strumento informatico, ha una flessibilità molto elevata: ad
esempio non solo mi consente di scrivere i compiti per casa e le verifiche scritte o orali in
un apposito formulario onde evitare sbagli, ma mi ricorda anche di portare le scarpe per le
due ore di educazione fisica o di restituire il libri alla biblioteca, e continua a ricordamelo
fino a che non lo ho fatto.Nello stesso tempo mi permette di mantenere tutto sotto
controllo.
Per esempio, quando scrivo le pagine da studiare di una certa materia: se nel
giorno selezionato la materia non è prevista me lo segnala, proponendomi i giorni in cui
invece è in programma, cosi da evitare problemi come verifiche non preparate o compiti
non svolti. Oppure, se voglio, posso confermare il giorno selezionato.
Una delle funzioni più importanti per i genitori è sicuramente la sincronizzazione. La
funzione di sincronizzazione permette di fare una copia del contenuto del palmare sul
computer di casa. E’ utile soprattutto per chi mi aiuta: permette di avere il mio diario
scolastico sempre aggiornato e a disposizione con i compiti da svolgere a casa, le
verifiche e soprattutto le registrazioni di lezioni in formato mp3, cosi da poter programmare
in anticipo il lavoro da fare.
Questa funzione è anche disponibile tra due computer: ad esempio tra quello di casa e il
portatile di scuola.
Altre funzioni che vi illustro in poche parole,
- La registrazione di audio in file mp3 su schede di memoria tipo SD (come quella della
fotocamera digitale), che si possono sostituire facilmente in caso di memoria piena.
- Un editor di testi simile a Microsoft Word semplificato, ma comunque completo di
correttore ortografico e grammaticale, molto utile per prendere appunti al volo.
- Una fotocamera utile per prendere foto della lavagna (questa pratica deve essere
concordata con l’insegnante.
Esistono ancora tante altre utilità che non ho illustrato.
Con tutto questo, chiaramente, il palmare non può e non deve sostituire l'insegnante di
sostegno o il computer in classe, ma può essere un’efficace integrazione e un aiuto per
l'organizzazione della vita scolastica.
L'unico tasto dolente è il prezzo.(...)

Ma bisogna tener conto del fatto che, una volta comprato, può durare per tutto il percorso
scolastico obbligatorio e anche oltre: nel mio caso, lo uso ancora all'università. In questo
modo si risparmia sull'acquisto dei diario durante gli anni.
Oppure, si può prendere in leasing da un gestore di telefonia mobile, ovviamente abbinato
ad un abbonamento telefonico.
Tutto quel che ho illustrato in questo articolo è valido solo per un palmare che usi come
sistema operativo Windows Mobile , qualunque sia la versione. Si può utilizzare anche
l'iPod Touch della Apple, ma con qualche utilità in meno, come la sincronizzazione e la
registrazione dell'audio che non funzionano entrambe.
Io ho riportato qui la mia esperienza scolastica: a voi valutare se vi può essere utile o no, o
semplicemente può offrirvi degli spunti.
"Fabrizio, un ragazzo dislessico che adora e odia la sua dislessia."










Nessun commento:

Posta un commento